Arrivo Francesco

e-mail: francesco.arrivo@abafg.it

docente di : SCENOGRAFIA I
                     LANDSCAPE DESIGN

Programma Scenografia 1 2019 2020

Landscape design Programma prof Francesco Arrivo 2019-2020

Ambientazione Moda, programma prof. Francesco Arrivo 2019 2020

SCENOGRAFIA 1-PROGRAMMA 2018/2019

SCENOGRAFIA 2-PROGRAMMA 2018/2019

 

Ricevimento studenti: ciclo A  il martedì dalle ore 9,00 alle ore 14,00

Francesco Arrivo


Francesco Arrivo si dedica alla scenografia, alla pittura, all’arredamento, allo studio delle possibilità offerte dai linguaggi visuali.

Consegue il titolo di scenografo nel 1988 presso l’Accademia di Belle Arti di Bari, con la tesi dal titolo Scenografia e Computer Graphic, forse uno dei primi approcci in assoluto alla scenografia tramite la modellazione 3D. A questa esperienza seguono due articoli sulla rivista Pixel, edita da Il Rostro.

Come scenografo, dopo aver iniziato a praticare il teatro tramite esperienze con il C.U.T di Bari e presso il Teatro Petruzzelli, ha collaborato in modo continuativo dal 1990 al 2002 con l’emittente televisiva Telenorba, progettando e firmando quasi tutte le scenografie di quel periodo di tempo, dai telegiornali, ai talk show, ai programmi contenitore, alle sit commedy, agli spot pubblicitari, ai programmi sportivi, agli eventi esterni, ai programmi di approfondimento, agli arredamenti.

Un’esperienza molto vasta e completa per un progettista.

A partire dal 2001 ha cominciato ad insegnare e dopo aver avuto incarichi su Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze e presso quella di Roma, dal 2002 al 2015 ha insegnato stabilmente presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, dove ha tenuto i corsi di Scenografia per la Televisione, di Scenografia Multimediale, di Drammaturgia Multimediale e di Pratica e Cultura dello Spettacolo. In seguito ha insegnato Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli e presso quella di Bari, e in quest’ultima anche Teoria e Pratica del Disegno Prospettico. A partire dal 2017 insegna Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Foggia e qui ha tenuto anche i corsi di Landscape Design e di Ambientazione Moda.

Nel 2010 ha pubblicato, sull’Annuario dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, un articolo dal titolo La scenografia e l’acustica nel teatro lirico, e nel febbraio 2013, ha tenuto presso il museo Punta della Dogana, per il ciclo di incontri L’Opera Parla, una conferenza/dibattito dal titolo Edward Kienholz: essere artisti per cambiare il mondo.

Dal punto di vista professionale in ambito scenografico, nell’ottobre 2013 ha curato l’allestimento per La finta semplice di W. A. Mozart (regia Elisabetta Courir, produzione As.Li.Co. Milano), in scena al Teatro Sociale di Como, al Teatro G.Fraschini di Pavia e al teatro Ponchielli di Cremona. Lo spettacolo ha ottenuto una rencensione molto positiva sulla rivista L’Opera (n.286, gennaio 2014), con particolare menzione per la scenografia. Segue, nel novembre 2014, la progettazione delle scenografie per il cortometraggio L’ombra di Caino, regia di Antonio De Palo, con Valeria Solarino, Giorgio Colangeli, Michele Venitucci, Valentina Carnelutti, Lino Guanciale. Il cortometraggio ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali. Successivamente, nel mese di maggio 2015, ha tenuto la personale di pittura Simply Flowers presso la galleria Formaquattro a Bari. Nel 2017 ha iniziato a collaborare con la Fondazione Lirica Teatro Petruzzelli di Bari e, in febbraio, ha curato le scenografie per l’operina per ragazzi Aladino e la sua Lampada, con libretto e regia di Marinella Anaclerio, mentre in aprile/maggio 2018 ha firmato le scenografie de Il Gatto con gli Stivali sempre presso il Teatro Petruzzelli, con libretto e regia di Maria Grazia Pani. Quest’ultimo spettacolo ha ottenuto un premio speciale dalla S.I.A.E per numero di spettatori che hanno assistito alle recite. In ultimo, dopo aver curato le scenografie per uno spot pubblicitario ed per un videoclip, nel novembre 2018 ha firmato le scenografie per il cortometraggio Le Abiuratrici, regia di Antonio De Palo, con Valeria Solarino, Claudia Potenza, Antonio De Matteo, Michelangelo Dalisi.

 

La finta semplice – Teatro Sociale di Como 2013

L’ombra di Caino – 2014

Aladino e la sua lampada – Teatro Petruzzelli 2017

Il gatto con gli stivali -Teatro Petruzzelli 2018

Le Abiuratrici – 2018